Tipologie di Mascherine

Facciamo chiarezza!

Cosa sono le mascherine? 

Le mascherine sono dispositivi di protezione individuale che coprendo naso e bocca evitano che gli agenti patogeni entrino nel nostro organismo tramite le vie respiratorie.

Esistono diverse tipologie di mascherine e vengono classificate in base alla loro efficienza filtrante. Possiamo raggrupparle in 5 macrocategorie:

  1. MASCHERINE CHIRURGICHE
  2. ANTIPOLVERE O FFP1
  3. FFP2
  4. FFP3
  5. CON VALVOLA

Le mascherine chirurgiche sono adatte per i malati, i sanitari, i lavoratori a rischio ma non proteggono adeguatamente dal contagio di provenienza altrui.

Le mascherine FFP1 hanno un'efficienza filtrante del 78% e sono assimilabili alle mascherine chirurgiche

Le mascherine FFP2 sono indicate per i medici che si occupano di pazienti con sintomi o persone che assistono da vicino il malato. L'efficienza filtrante deve essere almeno del 94%

Le mascherine FFP3 si differenziano dalle precedenti perchè devono avere un'efficienza filtrante del 99%

Alle mascherine FFP2 ed FFP3 può essere applicata una valvola per consentire una più facile respirazione. NON possono essere utilizzate da PERSONE INFETTE perchè le valvole proteggono "in entrata", ma rendono i dispositivi non adatti ai malati, in quanto "buttano fuori" il virus.

Discorso a parte deve essere fatto per le mascherine in tessuto o lavabili. Non essendo certificate non si ha la garanzia del grado di filtraggio di questi dispositivi. Se vengono realizzate con tessuti adatti possono essere equiparate alla mascherine chirurgiche. 

Hai altri dubbi? Nella sezione antinfortunistica puoi scaricare il catalogo dei dispositivi di protezione individuale.